Cos'è la localizzazione? È necessaria?

È molto comodo pensare che il linguaggio sia uno strumento meraviglioso e immutabile una volta che lo abbiamo appreso da bambini. Tuttavia, la realtà tende a resistere alla semplicità e le lingue sono molto più complicate di così.

Sono influenzate e modellate dalla cultura e dalle persone in cui sono radicate, mentre allo stesso tempo modellano e influenzano la cultura e le persone che le parlano.

Sappiamo che potrebbe sembrare uno scioglilingua, ma prenditi del tempo per pensarci. Che impatto ha il nostro contesto sociale, politico, economico o storico su come parliamo e pensiamo?

La localizzazione può essere descritta come la pratica di adattare il tuo testo in base al contesto culturale in cui è immerso il proprio pubblico. È necessaria per una corretta comprensione ed è di fondamentale importanza quando due culture sono altamente dissimili e qualsiasi errore può essere interpretato come un insulto.

Il miglior esempio quando si parla di differenze culturali è quello dei colori e di come possono avere una varietà di significati. Nelle culture occidentali, associamo il lutto e la morte al colore nero. È facile pensare che sia un’associazione universale, ma non lo è! In molte parti dell’Asia usano il bianco come colore del lutto, mentre in Sud Africa usano il rosso. In altri paesi il viola è legato all’idea del dolore e della perdita, mentre si dice che alcune culture antiche, come quella egiziana ad esempio, ritenessero che l’oro rappresentasse l’aldilà e Ra, una delle loro divinità principali, ed è per questo che le loro maschere funerarie erano dorate.

Questo illustra chiaramente il concetto che l’esperienza umana è tutt’altro che universale, ma ci sono esempi relativi alla localizzazione applicata al marketing e alle vendite internazionali?  Ci sono probabilmente centinaia di casi di traduzioni e localizzazioni scadenti, ma concentriamoci solo su due di esse:

Nel 1987, KFC lanciò il suo marchio in Cina, ma scelse di tradurre letteralmente il suo slogan “Fingerlickin’ good” che finì per suonare come “mangiarsi le dita”.

Quando la Honda stava per lanciare il suo nuovo modello, la Honda Fitta, nel mercato europeo, scoprirono che “fitta” è un termine volgare per indicare i genitali femminili in svedese, norvegese e danese. Alla fine, quel modello fu cambiato in Honda Jazz in Europa e fu modificato in Honda Fit per i mercati americano e latino-americano.

Cosa possiamo quindi imparare da questi esempi?

Avere obiettivi chiari

Devi essere sicuro che, come minimo, il tuo contenuto non sarà offensivo, ma ciò che vuoi veramente è che il tuo contenuto sia attraente e riesca a catturare il tuo pubblico.

Hai quindi bisogno di un obiettivo chiaro per il tuo testo, prodotto, slogan, ecc. Cos’è esattamente che vuoi che il tuo pubblico faccia quando ti vede? Più chiaro è il messaggio originale, più chiara sarà qualsiasi traduzione o localizzazione.

Il pubblico internazionale preferirà certamente un messaggio chiaro rispetto a slogan e titoli vaghi.

Adattati come se il tuo successo dipendesse dalla localizzazione, perché è proprio così

Se vuoi che altri paesi adottino il tuo prodotto e addirittura lo preferiscano alle alternative locali, dovrai adattarti alla tua nuova cultura di destinazione.

Ciò potrà significare cambiare il nome o lo slogan del tuo prodotto, magari cambiandone il colore o persino il prezzo, al fine di posizionarti meglio nel mercato locale. Essere aperti ai suggerimenti del tuo team di marketing, vendite, traduzione o localizzazione può fare davvero la differenza.

Rivolgersi ai professionisti

Per quanto possa essere utile in alcuni casi, Google Translate non è lo strumento giusto per aiutarti in questo scenario. Non devi nemmeno dedicare ore e ore a imparare e capire la cultura del paese in cui vuoi espanderti.

Un team professionale di traduttori e localizzatori gestirà l’intero processo e ti contatterà se ci sono dei cambiamenti importanti che ritengono utili, come ad esempio lo slogan e i colori che abbiamo menzionato in precedenza.

Tutta questa faccenda della localizzazione non ti è ancora del tutto chiara? Non preoccuparti, ce ne occupiamo da anni e sappiamo che ci vuole un po’ ad abituarsi.

Ricorda!

Se hai qualche dubbio o domanda sui tuoi prossimi progetti di traduzione e localizzazione, contattaci e faremo del nostro meglio per aiutarti!

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Your Digital Artist

Empowering your company’s voice through innovative and creative Digital Marketing strategies.

Newsletter

Stay up to date with our latest content

I have read and accept the privacy policy Read more
Copyright © 2021 Mukiku | Powered by Mukiku